Le lanterne dei morti

le lanterne dei morti

Se vi fosse capitato di passare nella notte vicino a dei centri abitati nel medioevo in Francia, in Germania, in Irlanda, o nell’Europa dell’Est, avreste visto un lume spettrale indicarvi la via per il campo santo. Il lume sarebbe giunto a voi da una costruzione in pietra simile ad una torre. Avreste visto la lanterna dei morti, un vero e proprio mistero medievale. Si, perché non esistono molte testimonianze riguardo, se non in un manoscritto del 1100 di Pietro il Venerabile nel suo De Miraculis, dove descrive a malapena queste costruzioni sinistre. Si sa, in epoche antiche i morti erano una cosa seria, non un business come oggi, e serviva qualcosa in grado di indicare loro la via per… e chi lo sa? E’ un mistero no? Ma possiamo farci un paio di idee. Senza contare che i redivivi (o vampiri) avrebbero visto la lanterna e si sarebbero diligentemente risistemati nella loro tomba, “accecati” dalla luce divina. A partire dal 1400, vennero utilizzate anche per altri scopi sino alla fine del 1700, ovvero per segnalare la presenza ai viandanti che in città divagava un bacillo veramente fastidioso oggi conosciuto come “Yersinia pestis”, ma che un tempo veniva chiamato semplicemente la Peste Nera. I viandanti avrebbero cambiato i loro programmi e si sarebbero allontanati da quel luogo. Magra consolazione se si pensa che malgrado la Lux Divina fosse accesa, il morbo sterminò gran parte della popolazione Europea cambiando per sempre la società dell’epoca a tal punto che i poveri contadini diventarono proprietari terrieri e i nobili, a causa della scarsa manodopera, dovettero farsi crescere i calli sulle mani alla svelta per non dover morire di fame… Di una lanterna dei morti in particolare ne parlo anche nel mio romanzo, Re Nero, quella che sorgeva un tempo lungo le rive della Vistola a Cracovia in Polonia; una lanterna il cui lume spettrale si riaccende per mano ultraterrena dopo secoli, ma questa è un’altra storia…

Leggi anche:   Re Nero - il romanzo

Segui i nostri podcast nel Salotto del Terrore su spreaker.com

Seguimi su Instagram @massimo_mayde

Condividi se questo contenuto ti è piaciuto