Lo strano caso della tomba di Christine Walter

C’è una tomba nel cimitero “Alter Friedhof” a Friburgo, Germania, che per certi versi è un mistero. Di per sé è una tomba come un’altra e, come tante altre, il monumento funerario rappresenta il defunto. In questo caso, la sedicenne Christine Walter, deceduta di tubercolosi nel 1867. Il fatto insolito è che dal giorno del suo funerale, un visitatore si sia recato ogni mattina presto a lasciare un fiore posandolo sotto il braccio della statua. Da allora, e ancora oggi. Si, avete capito bene. Da 151 anni, ogni mattina, incessantemente da allora, che vi sia il sole, la neve o la pioggia, un misterioso visitatore lascia il suo omaggio alla memoria di Christine. Ma chi è? Nessuno lo ha mai saputo e tutt’oggi questo segreto rimane tale. C’è chi dice che ad iniziare questo romantico rituale sia stato il tutore di Christine, segretamente innamorato di lei e che abbia lasciato istruzioni alle sue future generazioni di portare avanti questa tradizione. E ora un tocco di mistero in più: i custodi del cimitero affermano che pur mantenendo i cancelli del cimitero chiusi, facendo attenzione che nessuno vi entri, al mattino venga comunque ritrovato un fiore fresco sulla tomba. E quindi? C’è un solo modo per scoprire l’identità di questa persona ma sembra che a nessuno importi davvero e forse è giusto così. D’altra parte, credo che questo sia uno di quei segreti che debba rimanere tale.

Segui i nostri podcast nel Salotto del Terrore su spreaker.com

Seguimi su Instagram @massimo_mayde

Related Post